Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Senza motivo sarebbero stati malmenanti: rubato uno smartphone a una vittima

GIOVANI AGGREDITI NEL PIAZZALE DELL'ODISSEA DA TRE STRANIERI

Tre trevigiani di 22, 20 e 18 anni hanno sporto denuncia ai carabinieri


SPRESIANO – (gp) Hanno chiamato i carabinieri sostenendo di essere stati aggrediti da tre giovani stranieri che, dopo averli malmenati, sarebbero scappati con lo smartphone Samsung di uno di loro. E' accaduto nel parcheggio della discoteca Odissea a Spresiano. Le vittime sono tre giovanissimi trevigiani: un 22enne di Montebelluna, un 18enne di Caerano San Marco e un 20enne di Trevignano. I tre, secondo quanto riportato nella denuncia presentata ai carabinieri di Treviso, sarebbero stati avvicinati all'esterno del locale da altri tre giovani. Senza avere il tempo di capire cosa stesse accadendo, i tre malviventi (che le vittime identificano come tre stranieri dell'est Europa) si sarebbero scagliati contro i tre giovani i quali avrebbero tentato di rispondere. Ad avere la meglio sarebbero comunque stati gli aggressori che avrebbero sottratto il cellulare una delle vittime prima di sparire nel buio. All'arrivo dei carabinieri infatti, dei tre non c'era più traccia.