Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, indagine del Commissariato, pusher beccato in centro dagli agenti

ANFETAMINE PER FESTINI A BASE DI SESSO: ARRESTATO UN 43ENNE

Ordinava droga on line e la smerciava a clienti tra i 20 e i 65 anni


CONEGLIANO - Acquistava anfetamine on line, se le faceva arrivare via posta dalla Repubblica Ceca, e poi le rivendeva ai clienti che si procurava solitamente attraverso le chat dei social network o di whatsapp. Ad essere arrestato per spaccio dagli uomini del Commissariato di Conegliano un 43enne di Domegge, operaio ora disoccupato e senza nessun precedente penali alle spalle. L'uomo, ora ai domiciliari, è stato pizzicato durante un controllo della polizia mentre stava cedendo ad un giovane, nel centro di Conegliano, una dose di anfetamine da 44,5 grammi, suddivisa in due involucri. Il pusher ha raccontato ai poliziotti che la sostanza consisteva in aminoacidi per uso sportivo ma le analisi lo hanno smascherato. Il 43enne, messo alle strette, ha poi confessato la verità: la droga arrivata dalla Repubblica Ceca, veniva ordinata attraverso una casella e-mail fittizia e pagata attraverso bonifici western union. Dall'analisi del pc che gli investigatori hanno sequetrato all'uomo è emersa anche una ampia rete di clienti che vanno dai 20 ai 65 anni. La sostanza, sostengono gli agenti del Commissariato, veniva utilizzata anche per festini a base di sesso.