Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la pi¨ importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tutti fuori sindaco, assessori e impiegati: allarme rientrato intorno alle 14

"C'╚ UNA BOMBA IN MUNICIPIO", CENTRO SEMI PARALIZZATO

Isolata l'area tra piazza San Vito, via Sugana e piazza Rinaldi


TREVISO - Città semi paralizzata a causa dell'allarme bomba. Dopo la telefonata di avvertimento, è subito scattata la procedura di evacuazione anche per il municipio di Treviso, uno dei luoghi indicati dal presunto bombarolo. L'anonimo però non specificava quale delle sedi comunali fosse interessata, dunque, per precauzione, sono stati sgomberati sia Ca' Sugana, sia Palazzo Rinaldi. Tutti fuori i dipendenti, sindaco ed assessori: qualche rappresentante della giunta ha spostato gli appuntamenti previsti nel proprio studio privato o direttamente nelle piazze vicine. Carabinieri e Polizia locale hanno isolato l'area tra via Municipio, vicolo del Gallo, i Buranelli e piazza Rinaldi. Traffico sia a motore che pedonale bloccato, con qualche problema per chi doveva rientrare a casa o raggiungere una delle attività commerciali situate nella zona rossa (fortunatamente non molte). "Un dispendio di energie e di denaro pubblico pazzeschi. L’episodio di questa mattina è inaccettabile soprattutto perché ingiusto nei confronti della collettività – ha dichiarato il sindaco Giovanni Manildo - Spero davvero che gli autori di questi procurati allarmi vengano presi al più presto. Devo ringraziare gli assessori e i dipendenti del Comune di Treviso che hanno continuato a lavorare anche fuori dalle sedi comunali, ricevendo i cittadini nelle piazze. I dipendenti anno affrontato questa emergenza con grande serietà. Grazie infine alle forze dell’ordine, ai carabinieri e alla polizia locale, che subito sono intervenuti per fare fronte all’emergenza". 
Minori disagi alla sede principale dell'Ipsia Giorgi, lungo il Terraglio, altro edificio dove era stata segnalato un altro ordigno: un leggero ingorgo si è creato solo al momento delle auto dei genitori, venuti a riprendere i figli. In centro, dopo l'ispezione da parte di artificieri e cani, intorno alle 14.15 la quarantena è cessata per Ca' Sugana, poco dopo gli impiegati hanno potuto rientrare anche a Palazzo Rinaldi e le normali attività hanno potuto riprendere.