Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Malviventi sorpresi dai proprietari sono fuggiti con oro, preziosi, rolex e denaro

RAPINA IN VILLA A VOLPAGO NEL MIRINO LA FAMIGLIA GIUSTI

Ad agire tre banditi stranieri: bottino di decine di migliaia di euro


VOLPAGO - (NC) Rapina in villa nella notte a Volpago del Montello. Presa di mira l'abitazione di Selva, in via Canale, di proprietà della famiglia "Giusti", storica azienda vitivinicola della zona. Ad agire tre banditi originari dell'est Europa, armati di cacciaviti che sono stati sorpresi e affrontati dai proprietari, Ermenegildo Giusti, 60 anni, e dalla moglie Maria Vittoria. I coniugi sono stati svegliati di soprassalto mentre si trovavano a letto, verso l'1.30, da alcuni rumori che provenivano dal pianterreno: quando sono scesi si sono trovati faccia a faccia con i malviventi che li hanno intimati, minacciandoli con i cacciaviti, di restare immobili mentre loro facevano razzia all'interno dell'abitazione. Il bottino della rapina, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, è ingentissimo: da un primo calcolo sono stati sottratti 100 mila dollari canadesi, 50 mila euro e 15 Rolex da collezione tenuti nella cassaforte oltre ad altri preziosi. I malviventi sono poi scappati attraverso le strade limitrofi, quasi tutte sterrate: la villa si trova infatti nel bel mezzo della campagna di Selva, tra terreni agricoli e filari. Ermenegildo Giusti (nella foto a sinistra del governatore Luca Zaia), che trascorre per lavoro diverso tempo in Canada, era tornato in Italia da circa un mese e nell'affrontare i banditi è stato ferito ad un braccio. Secondo una prima ipotesi investigativa la banda, qualche minuto prima di entrare nella villa, avrebbe disattivato il sistema d'allarme; probabilmente i malviventi che hanno agito senza guanti e non travisati, pensavano che i proprietari fossero assenti come di consueto. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Montebelluna. I coniugi, Ermenegildo e Maria Vittoria, non hanno voluto rilasciare nessuna dichiarazione come pure il fratello Fanio che gestisce la tenuta di famiglia a Bavaria di Nervesa. La vicina di casa, da noi interpellata, non si sarebbe resa conto di nulla ma ricorda come non si sia trattato del primo episodio avvenuto nella zona negli ultimi tempi.