Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Godega, "Sulle bacheche comunali pubblicheremo nomi e cognomi dei colpevoli"

TELECAMERE CONTRO I FURTI NEI CIMITERI, PER IL LADRI LA "GOGNA"

Fiori rubati e vandalismi, il sindaco Bonet passa al contrattacco


GODEGA DI SANT'URBANO - “E’ una questione di civiltà e di umanità ed è per questo che, con le telecamere installate su tutti i cimiteri comunali nessuno potrà più permettersi di oltraggiare la memoria dei morti e il dolore dei vivi con vigliacchi atti vandalici contro tombe e lapidi”, con queste parole Alessandro Bonet, sindaco di Godega di Sant’Urbano, ha annunciato di aver dato ordine di procedere all’installazione di telecamere nei cimiteri comunali. “Alcuni miei concittadini – ha aggiunto Bonet – mi hanno messo al corrente di fiori rubati e vandalismi vari a danno di sepolture e poiché si sente che da più parti sembra esserci una recrudescenza di questo ignobile fenomeno voglio proprio vedere chi oserà avvicinarsi alle sepolture vigilate elettronicamente”. “Inoltre – ha spiegato il sindaco – poiché non trovo alcuna giustificazione a un atto così efferato che denuncia in chi lo compie la completa assenza di una qualsiasi coscienza civile, ho deciso che, dopo aver trasmesso i filmati alle forze dell’ordine e verificate le identità dalle autorità preposte che perseguiranno i responsabili ai sensi di legge, farò scrivere nelle bacheche del Comune sparse sul territorio il nome e il cognome di chi sarà riconosciuto legalmente colpevole”.