Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Uno sport di gruppo adatto a persone con disabilitÓ motorie e neuro-muscolari

WHEELCHAIR HOCKEY, I BULLS TREVISO PRONTI PER IL SECONDO CAMPIONATO

Sabato 11 ottobre, ore 15, una partita dimostrativa in via Acquette


TREVISO - E' uno degli unici sport di gruppo praticabile da persone con disabilità. E' l'hockey in carrozzina elettrica, in inglese electric wheelchair hockey, uno sport che unisce i benefici dell'attività fisica, adattandosi alle possibilità di ciascuno, a quelli ricreativi e di socializzazione. A Treviso questa esperienza è nata un anno fa grazie alla volontà di un gruppo di quattro ragazzi guidati dal 34enne Eddy Bontempo, presidente della sezione trevigiana della Uildm, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. Partiti da una costola della squadra veneziana dei Black Lions, i quattro hanno dato vita ai Bulls Treviso, coinvolgendo in un anno altre 7 persone, di età e sesso diversi e anche con differenti gradi di disabilità.

A breve, per i Bulls Treviso, inizierà il secondo campionato nazionale (Girone Nord Italia) che li vedrà contrapposti alle squadre di Udine, Mantova e Padova. Ma prima, a Treviso, si terrà una giornata dimostrativa di wheelchair Hockey: sabato 11 ottobre, alle 15.00, negli impianti sprotivi di Santa Maria del Rovere in via delle Acquette, si terrà una partita amichevole per attirare nuovi aspiranti atleti e perché no, anche qualche sponsor di supporto alle future attività. 
Ogni sabato, poi, i Bulls Treviso si ritroveranno a Mestre per gli allenamenti nella palestra della Polisportiva Terraglio.

La filosofia dell'hockey in carrozzina è quella di essere inclusiva al 100%: dai giovanissimi agli adulti, le squadre sono composte da persone con disabilità fisiche o neuro-muscolari. Ogni squadra è formata da cinque giocatori, ognuno munito di mazza o di stick, uno strumento attaccato ai poggiapiedi della carrozzina che funge da mazza. Per rendere i campionati omogenei, a ciascun atleta viene assegnato un punteggio a seconda della forza del tiro e la somma dei cinque giocatori in campo non può superare i 10 punti: per chi fa uso della mazza, il punteggio varia da due a cinque, un punto per chi usa lo stick, 0,5 per chi ha una patologia neuromuscolare. M,a come ci ricorda il capitano, per giocare bene e soprattutto divertirsi, quello che conta non è la forza. Conta la voglia di mettersi in gioco. 
Ai nostri microfoni sono intervenuti il presidente dei Bulls Treviso, Eddy Bontempo e il capitano, Francesco Panebianco.