Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

San Doną, avevano caricato il carrello con merce per 500 euro ed erano fuggite

ESCONO DAL MARKET SENZA PAGARE LA SPESA: IN CELLA DUE TREVIGIANE

Maria Garbin e Samantha Gambini fermate dai carabinieri


SAN DONA' - Maria Garbin, 21enne e Samantha Gambini, 38enne, entrambe residenti nel trevigiano, sono state arrestate, nel tardo pomeriggio di ieri, dai carabinieri di San Donà di Piave, per un furto di un consistente quantitativo di merce al centro commerciale “Piave” di via Iseo. Le due donne, poco dopo le 18, erano entrate con il loro carrello nell’area commerciale dell’ “Ipercoop” e, come tutti gli altri clienti, avevano iniziato a girare lungo le corsie del punto vendita. Avevano caricato il loro carrello con molti articoli per la casa, raggiungendo un conto di tutto rispetto, che superava i 500 Euro. Le due donne, però, non avevano nessuna intenzione di pagare il dovuto e, approfittando di un momento di notevole afflusso di persone, sono riuscite ad uscire, con tutto il carrello, dalla corsia riservata ai clienti che escono senza merce. Tutto sarebbe andato secondo i loro piani se, al centralino dove sono ubicati i terminali delle telecamere del circuito di sorveglianza, una guardia particolare giurata della società “Serenissima” non si fosse accorta dell’accaduto. L’agente, dopo avere allertato la centrale operativa del 112, richiedendo l’invio di una pattuglia, ha seguito le due donne nel parcheggio esterno, sorprendendole mentre stavano vuotando il carrello per trasferire la merce nella loro autovettura. Raggiunti dai militari, nel frattempo arrivati, le due donne sono state accompagnate negli uffici del centro commerciale. Per entrambe è scattato l'arresto e la condanna, oggi nel processo per direttissima, a un anno e sei mesi di reclusione, e al pagamento della multa di 200 Euro, con obbligo di dimora nel comune di Trevignano. Tutti gli articoli che erano stati rubati sono stati restituiti all’avente diritto.