Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO "Organici carenti, poliziotti non potranno controllare il territorio"

"SOLO IL 20% DEI PROFUGHI HA ACCONSENTITO A FARSI IDENTIFICARE"

Nuovi arrivi nel weekend, Cordone (Coisp) denucia rischi per la sicurezza


TREVISO - Un'altra decina di profughi è attesa nella Marca tra sabato e domenica. E se l'arrivo di un nuovo contingente di immigrati sbarcati sulle coste italiane dal Nordafrica ormai non fa quasi più notizia, a preoccupare i sindacati di polizia sono le conseguenze che queste operazioni di emergenza rischiano di comportare per la normale attività di controllo del territorio e di prevenzione: per identificare gli extracomunitari, denuncia Berardino Cordone, segretario provinciale del Coisp, dovranno essere impiegati agenti, sottraendoli agli organici già risicati e ulteriormente limitati per il riposo festivo, in un momento come il weekend in cui in città sono in già programma vari eventi sportivi e manifestazioni.
Peraltro, rincara il sindacalista, solo una minima parte degli immigrati finora giunti nell'ambito dell'operazione Mare nostrum ha accettato di farsi fotosegnalare e prendere le impronte digitali. Con i rischi facilmente comprensibili di qualche ingresso “indesiderato”.