Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Caerano, giovedì scorso aveva tentato una rapina in farmacia ma era poi fuggito

"TI DARÒ LA MAGLIA DELL'INTER": RIESCE A SPILLARGLI 5MILA EURO

Arrestato dai carabinieri per circonvenzione di incapace un 42enne


CAERANO - Spillava denaro ad un 41enne, dipendente di una cooperativa sociale di Caerano con un lieve deficit intellettivo, con il pretesto di dover saldare un debito e la promessa che in cambio di questo favore avrebbe ricevuto la maglietta e altri gadget della sua squadra del cuore, l'Inter. In questo modo un 42enne era riuscito, nell'arco degli ultimi due anni, ad ottenere dalla sua vittima circa 5mila euro, denaro poi sperperato in alcool e gioco d'azzardo. L'uomo, disoccupato, è stato arrestato sabato scorso dai carabinieri di Montebelluna (nella foto il comandante Eleonora Spadati) per circonvenzione di incapace ed ora si trova agli arresti domiciliari. La vittima aveva conosciuto il 42enne due anni or sono presso la cooperativa sociale dove attualmente lavora. Le sue richieste di denaro, riferiscono gli investigatori, erano diventate sempre più pressanti negli ultimi mesi: a rendersene conto sono stati i genitori del 41enne che hanno segnalato ai carabinieri quanto stava avvenendo. Il figlio infatti percepisce un piccolo stipendio di 300 euro al mese, troppo pochi per le richieste del 42enne. Sabato pomeriggio, nel corso dell'ennesima consegna di soldi sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato l'uomo. Lo scorso 9 settembre il malvivente si era pure reso protagonista di un tentativo di rapina: era stato visto nei pressi di una farmacia di Caerano, travisato con sciarpa e berretto e con in mano un coltello, ma si era dileguato prima ancora di tentare il colpo.