Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Casella d'Asolo è stata forzata la colonnina del self service della Esso di via Montello

DISTRIBUTORI DI CARBURANTE NEL MIRINO: DOPPIO BLITZ NELLA NOTTE

Tamoil di Monastier: tentano di forzare la cassa con la fiamma ossidrica


MONASTIER - Doppio assalto nella notte ai danni di altrettanti distributori di carburante della Marca. Alla "Esso" di Monastier in via Lombardia, poco dopo le 2.30, tre ignoti malviventi hanno cercato di forzare con la fiamma ossidrica la colonnina del self service. Il sistema d'allarme è però entrato in funzione ed ha costretto i ladri alla fuga; sul posto sono intervenuti i carabinieri ed i vigili del fuoco. Il blitz della banda è stato interamente videoripreso dal sistema di videosorveglianza: le immagini sono già state acquisite dagli investigatori. Ai ladri è andata decisamente meglio a Casella d'Asolo. Ignoti hanno infatti scassinato con un flessibile il dispositivo self service della stazione di servizio Esso di via Montello riuscendo a portare via l'intera cassa. Il bottino ammonta a 3600 euro, l'incasso del fine settimana. Ad agire almeno due uomini: uno impegnato a tagliare la colonnina, l'altro faceva da palo munito di una radiolina, in contatto probabilmente con altri complici. La banda, in fuga attraverso i campi, avrebbe impiegato circa 8 minuti nel mettere a segno il colpo. Il furto è stato scoperto poco dopo le 3.45 da una pattuglia dei carabinieri. I militari, incaricati delle indagini, visioneranno ora le telecamere della zona a caccia di indizi utili per identificare la banda. La stazione di servizio era già stata colpita dai ladri nell'agosto scorso: ignoti avevano trafugato dal bar varie stecche di sigarette.