Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, stamani la cerimonia di ianugurazione del Museo della Battaglia

CASERME DISMESSE: PROTOCOLLO TRA DIFESA, DEMANIO E COMUNE

La lista di immobili comprende palazzo "Doro Altan" e l'aerocampo


VITTORIO VENETO - Il Museo della Battaglia di Vittorio Veneto ha aperto ufficialmente. Nella cerimonia di questa mattina in Aula Civica del Museo - con gli interventi del sindaco Roberto Tonon, del presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro, del Generale di corpo d’armata Bruno Stano e del sottosegretario alla Difesa on. Gioacchino Alfano - si è conclusa la ricca settimana di eventi culturali che dallo scorso mercoledì 5 novembre hanno animato la Città di Vittorio Veneto e che vedrà come ultimo appuntamento il concerto di questa sera, al Teatro Da Ponte, con la Fanfara Brigata Alpina Julia, il coro Ana di Vittorio Veneto e il tenore Elvis Fanton.

La mattinata ha visto un epilogo importante annunciato proprio dall'intervento del sottosegretario Alfano: la firma di un protocollo d’intesa tra Ministero della Difesa, Agenzia del Demanio e Comune per la dismissione del patrimonio militare non più in uso alla Difesa, per una sua valorizzazione all’interno del tessuto urbano cittadino. Sarà un gruppo di lavoro composto proprio da Difesa, Demanio e Comune che avrà il compito di trovare e proporre una soluzione tecnica, amministrativa ed economica.
Gli immobili individuati sono: palazzo “Doro Altan”, caserma “Marinotti”, caserma “Tandura”, caserma “Gotti”, caserma “Piccin” e l’aerocampo “San Giacomo di Veglia” – di proprietà dello Stato – e la caserma “Luigi Maronese” già di proprietà del Comune.