Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tognana: "Passaggio essenziale per creare un organismo a servizio delle imprese"

PROVE DI FUSIONE TRA LE CAMERE DI COMMERCIO DI TREVISO E BELLUNO

Le giunte dei due enti hanno dato avvio al processo di accorpamento


Nicola TognanaTREVISO - Le giunte della Camere di Commercio di Belluno e Treviso, la prima riunitasi oggi e a Treviso il 21 novembre scorso, hanno condiviso l’avvio del processo che dovrebbe portare all’accorpamento dei due enti.
“E’ un passaggio essenziale, dopo il confronto già avvenuto con le categorie economiche territoriali – sottolinea il presidente Nicola Tognana – per avviare un percorso di avvicinamento tra le nostre realtà economiche che ha per obiettivo la effettiva decisione di creare un’unica Camera di Commercio al servizio delle economie delle due province, in linea con gli indirizzi del sistema camerale nazionale e del governo per la razionalizzazione dei nostri enti. Ciò dimostra che, se c’è volontà politica, la razionalizzazione del sistema può partire dal basso, anche senza imposizioni. E il Veneto, che già ha visto l’unione delle camere di Venezia e Rovigo, è come sempre all’avanguardia”.
Il cammino però non è concluso, partirà da oggi una analisi delle singole realtà e strutture per proporre, alle rispettive Giunte, ai Consigli camerali ed infine al Ministero per lo Sviluppo Economico, un piano operativo che renda effettivamente vantaggiosa questa unione per le imprese.