Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Procura non imputa responsabilità al 59enne Mohammed Abiach

BIMBO TRAVOLTO E UCCISO: CHIESTA L'ARCHIVIAZIONE PER IL PADRE

Gli accertamenti hanno chiarito la dinamica: fu una tragica fatalità


POSSAGNO – (gp) Giunti anche i risultati degli ultimi accertamenti disposti dalla Procura di Treviso, il pm Gabriella Cama ha formalmente chiesto l'archiviazione del fascicolo riguardo la morte di Sifedine Abiach, il piccolo di 13 mesi investito e ucciso dal padre, il 59enne Mohammed.

L'uomo era stato infatti iscritto nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio colposo, ma gli inquirenti sono giunti alla conclusione che l'incidente è stato una tragica fatalità e che l'uomo non ne è dunque responsabile, almeno dal punto di vista penale.

L'autopsia sul corpo del piccolo, eseguita dall'anatomopatologo trevigiano Alberto Furlanetto e dal medico legale Michele Cottin, il consulente di parte nominato dai legali del padre della vittima, gli avvocati Paola Miotti e Simona Dametto, ha sostenuto che a spezzare la vita del bimbo è stato un evento traumatico causato da uno schiacciamento cranico, compatibile dunque con quanto raccontato ai carabinieri dal padre. Dopo una prima versione (era stato detto che Sifedine era caduto dalle scale), i genitori avevano poi ammesso che fu Mohammed, facendo retromarcia nel giardino della loro casa di via Coan a Possagno, a travolgere il piccolo.