Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Castelfranco, due banditi armati di pistola hanno fatto irruzione nel locale

PICCHIANO IL TITOLARE E FUGGONO CON L'INCASSO DELLA PIZZERIA

Rapina violenta alla "Mistral" poco dopo l'1.30, bottino di 1300 euro


Sopralluogo dei carabinieri alla pizzeria "Mistral"
CASTELFRANCO -
(NC) Violenta rapina nella tarda serata di venerdì alla pizzeria "Mistral" di Castelfranco, in via Altopiano. Poco dopo l'1.30, all'orario di chiusura del locale, due banditi, travisati con dei passamontagna ed armati di pistola (probabilmente giocattolo), hanno fatto irruzione nel locale. Uno dei malviventi si è avvicinato alla cassa, ha colpito con un pugno il titolare, il 48enne Matteo Zilio, e ha preso il denaro dalla cassa urlando “fuori i soldi”. All'interno della pizzeria si trovavano anche la moglie del 48enne ed un pizzaiolo che si trovavano in una sala attigua: la donna, sentito il trambusto, è intervenuta ed ha cercato di reagire, subito bloccata dal dipendente. I malviventi, il cui blitz è durato neppure un minuto, si sono dileguati con l'incasso della pizzeria, circa 1300 euro, a bordo di una Fiat Uno targata Vicenza che è stata abbandonata poco distante e risultava essere stata rubata la sera stessa a Castelfranco. Nonostante l'accaduto la pizzeria ha riaperto regolarmente i battenti in mattinata: Matteo Zilio, racconta, non era mai stato vittima di un episodio di questo tipo. Probabilmente, già nei prossimi giorni, il titolare farà installare delle telecamere. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Castelfranco che visioneranno ora le telecamere di videosorveglianza della banca che si trova a pochi passi dalla pizzeria. Nessuno dei clienti del bar che si trova a lato dal locale si è invece reso conto di nulla.
Massimo ZilioLa cassa della pizzeria