Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il fuoriprogramma all'ora di pranzo: sul posto Polizia Locale e Polizia

GIALLO LUNGO IL PUT: AUTO DI TRAVERSO MANDA IN TILT IL TRAFFICO

Rintracciato il proprietario: stava facendo volantinaggio


TREVISO – Non si è ancora riusciti a dare una spiegazione per quanto accaduto all'ora di pranzo lungo il Put esterno di Treviso. Una Ford Ka bianca è stata infatti abbandonata in mezzo al passaggio pedonale di fronte a Porta San Tomaso mandando letteralmente in tilt il traffico. Sul posto, chiamati dagli automobilisti increduli, sono intervenuti i vigili urbani e gli uomini delle volanti che hanno fatto defluire il lungo serpentone di automobili e chiamato il carroattrezzi per spostare il mezzo. In breve tempo gli agenti sono risaliti al proprietario dell'auto: si tratta di un giovane trevigiano che era impegnato in un servizio di volantinaggio. Ma il fuoriprogramma rimane comunque un giallo. Inizialmente, visto che la vettura aveva due bandiere tricolori che coprivano la parte posteriore del mezzo, si pensava si trattasse di una dimostrazione o di una protesta. Gli inquirenti analizzeranno comunque le telecamere di sorveglianza per capire come siano andate davvero le cose.