Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le imprese socie potranno rivolgersi a qualunque delle tre strutture

NASCE LA PATREVI DI CONFINDUSTRIA: SERVIZI E CONSULENZE IN COMUNE

Accordo tra le associazioni di Padova, Treviso e Vicenza


PADOVA -  Superare i confini provinciali e creare a un vero e proprio sistema associativo ‘aperto’. Dove ognuna delle 6.000 imprese associate a Padova, Treviso e Vicenza potrà liberamente circolare e scegliere a quale associazione rivolgersi per questo o quel servizio, indipendentemente dalla territoriale alla quale è iscritta, privilegiando di volta in volta specializzazione e competenza. È il cambio di paradigma deciso da Confindustria Padova, Confindustria Vicenza e Unindustria Treviso e sancito oggi a Padova dalla firma di un inedito e ambizioso accordo da parte dei rispettivi presidenti, Massimo Pavin, Giuseppe Zigliotto, Maria Cristina Piovesana.
Un’innovazione di sistema – spiegano i promotori - che conferisce centralità e piena sovranità all’impresa, libera di muoversi nel nuovo network del Veneto Centrale, coerente con la Riforma Confindustria, ma anche con i valori di libero mercato, concorrenza e merito. Le tre associazione rappresentano un megadistretto che rappresenta il 65% del valore aggiunto manifatturiero veneto e il 66% dell’export: già dal 2012 hanno avviato nuove forme di stretta colaborazione. Ora il processo accelera con la progressiva integrazione di tutti i servizi associativi e attività di consulenza, e pone le basi per superare la “geografia” provinciale: il perimetro dei servizi progressivamente integrati si allarga e comprende, tra gli altri, ricerca e innovazione, fisco, lavoro e previdenza, diritto d’impresa, education, sicurezza, territorio e urbanistica.
Il libero accesso ai servizi di Confindustria Padova, Confindustria Vicenza e Unindustria Treviso, da parte di tutte le imprese associate a ciascuna di queste territoriali, diventerà effettivo novanta giorni dopo la sottoscrizione dell’intesa. Dopo un anno di sperimentazone, si verificheranno l’impatto sulle strutture, la qualità dei servizi e la soddisfazione delle imprese.
“Con l’accordo odierno sperimentiamo il capovolgimento dell’ordine gerarchico e dell’impostazione sulla base dei quali si è retta la relazione associativa”, sostiene la presidente di Unindustria Treviso, Maria Cristina Piovesana.  Un'alleanza benedetta anche da Confindustria Veneto: ““L’intesa è un deciso passo in avanti verso l’integrazione tra le associazioni territoriali venete, rispondendo soprattutto ad una più ampia esigenza di fare sistema a livello regionale”, sottolinea il Roberto Zuccato, leader degli industriali veneti