Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA È VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pubblicati i dati del Ministero della Giustizia riguardo la situazione delle 139 Procure

DALLA COSTA: "PENULTIMI IN ITALIA PER RAPPORTO PM-CITTADINI"

Il procuratore di Treviso: "In Veneto siamo di certo i più penalizzati"


TREVISO – (gp) “Treviso è al penultimo posto in Italia, e di gran lunga la peggiore del Veneto, per il rapporto tra numero di pubblici ministeri e cittadini. E' una situazione che deve essere modificata”. Il quadro dipinto dal procuratore di Treviso Michele Dalla Costa è a tinte foschissime, tanto più se confrontato con i dati diffusi dal Ministero della Giustizia rispetto alle altre realtà italiane, o anche soltanto venete.

La Procura di Treviso, che ha sempre lavorato a ottimi livelli riuscendo a smaltire un gran numero di fascicoli, si ritrova ancora una volta relegata agli ultimi posti quando si tratta di reclamare risorse per offrire ai cittadini un servizio degno di tale nome. Il confronto è infatti impietoso: a Treviso c'è un pubblico ministero ogni 79.708 abitanti quando la media nazionale è di 1 ogni 30 mila.

Il Veneto in generale non se la passa bene, ma i numeri dicono il contrario se si confrontano con quelli del Palazzo di Giustizia di Treviso. A Vicenza c'è un pm ogni 61 mila abitanti, a Verona ogni 52 mila, a Belluno ogni 36 mila e a Venezia ogni 34 mila. Il problema, secondo il procuratore Dalla Costa, è che Treviso è sottodimensionata. Nel senso che si sta valutando se tutte le notizie di reato vengano trasmesse in Procura o se si perdano chissà dove. O anche che non vengano proprio presentate denunce dalla popolazione per qualsiasi motivo.

“Verosimilmente abbiamo dei fattori che non sono stati adeguatamente considerati e che stiamo cercando di considerare – ha dichiarato Dalla Costa – Per esempio quelli legati agli infortuni sul lavoro, alle malattie professionali, all'inquinamento e anche agli incidenti stradali. Tutte attività che potrebbero impegnare la Procura e che sicuramente questa Procura, con questi numeri, non sarebbe in grado di gestire. Basti pensare alla scopertura del 18% che riguarda soltanto il personale amministrativo”.


Galleria fotograficaGalleria fotografica