Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre imprenditori sono in trattative con il presidente Marcello Totera

IL CALCIO TREVISO POTREBBE PASSARE IN MANI VICENTINE

E' previsto il potenziamento del settore giovanile


TREVISO - Il Calcio Treviso potrebbe a breve avere un nuovo proprietario. E sarebbe vicentino. Una cordata di tre imprenditori berici è in trattativa con il presidente Marcello Totera per rilevare la società: in settimana è previsto un incontro. Dice Totera, che si mantiene sul cauto: "Prima di consegnare una società bisogna comunque avere delle garanzie di serietà e competenza, e mi pare che questa cordata le offra. Si sono fatti avanti loro e ciò che mi è piaciuto di più è la schiettezza ed il fatto che abbiano già esperienza nel calcio e nel marketing. Il loro è un progetto serio, non fanno promesse eclatanti ma vogliono ripartire in umiltà, ricostruendo ed investendo sul settore giovanile e favorendo l’ingresso di grossi sponsor. Queste persone finora hanno voluto parlare solo con me ma io, chiaro, ho tenuto informato anche il resto della società: in verità mi hanno anche chiesto se volessi continuare a fare il presidente, ma non è nelle mie intenzioni."