Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, Si offriva di accompagnare i giovani in auto, poi li palpeggiava

ADESCATI CON LA PROMESSA DI UN POSTO IN SQUADRA: POI SCATTAVANO LE MOLESTIE

I racconti dei baby calciatori incastrano un 40enne di Loreggia


CASTELFRANCO - Per adescare i baby calciatori li invitava a venire a giocare nella squadra di calcio giovanile di cui era accompagnatore e si offriva spesso di accompagnarli al campo in auto. Durante il tragitto gli approcci espliciti: prima gli accarezzamenti alle gambe, poi direttamente ai genitali, dicendo alle vittima “Come sta tuo fratello?”, riferendosi all'organo sessuale del giovane di turno. Emergono nuovi inquitanti dettagli dall'indagine svolta dai carabinieri di Castelfranco, coordinati dal comandante Salvatore Gibilisco, che ha portato alla denuncia di un 40enne di Loreggia, accompagnatore della società calcistica della Castellana, per violenza sessuale. Una decina le vittime accertate: tra queste anche un giovanissimo vicino di casa, la cui testimonianza ha dato il via all'indagine, ed un secondo baby-calciatore, anche lui adescato con l'offerta di un posto in squadra. All'epoca dei fatti un calciatore della società, all'epoca 24enne, avrebbe ricevuto un prestito di 2mila euro dal 40enne: gli investigatori stanno cercando di far luce anche su questo strano scambio di denaro.