Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/292: L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DAL SUDAFRICA

Nel consuento anticipo della stagione 2020 successo di Larrazabal


SUDAFRICA - Son trascorsi solo quattro giorni dalla conclusione della stagione 2019 in Medio Oriente, e l’European Tour già apre in Sudafrica quella del 2020, con il consueto anticipo sull’anno solare. Si gioca sul Par 72 del Leopard Creek CC di Malelane, nel distretto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/291: DOPO 47 TORNEI, IL TOUR EUROPEO SI CHIUDE A DUBAI

Con la vittoria lo spagnolo Jon Rahm diventa numero uno continentale


DUBAI - Dopo 47 tornei disputati in 31 diverse nazioni, si chiude l’ampia stagione del Tour europeo, con il DP World Tour Championship, sul percorso del Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il torneo di Dubai mette in palio una prima moneta da record, la leadership...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco di Treviso guarda in prospettiva: "Il Pd deve ripartire dai sindaci"

REGIONALI 2015, MANILDO: "SERVE FORMARE UNA CLASSE DIRIGENTE"

"Vittoria personale di Luca Zaia, la stessa cosa accaduta a Treviso"


TREVISO – La debacle di Alessandra Moretti alle regionali 2015 contro Luca Zaia avrà delle ripercussioni anche a livello locale nel Partito Democratico. Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo non cerca scuse ma ha già pronta la ricetta per invertire la tendenza dopo questa tornata elettorale: “E' necessario formare una nuova classe dirigente. Sicuramente bisogna capire cose si deve cambiare. I personalismi devono essere accantonati e io, in qualità di sindaco e rappresentante del Partito Democratico, ci metterò ancora di più la faccia e sarò ancora di più in prima linea. Non dobbiamo ragionare a spot ma avere degli obiettivi chiari per il futuro”. Un'opportunità è legata alla figura degli amministratori locali, che secondo il primo cittadino di Treviso devono tornare ad avere più importanza a livello regionale e creare dunque più appeal tra gli elettori. “Alessandra Moretti ha fatto una campagna elettorale generosissima. La sua sconfitta dimostra che la partita della politica si gioca sulle persone e, a conti fatti, è stata una vittoria personale di Luca Zaia. Come la vittoria alle comunali del 2013 a Treviso è figlia di un'affermazione personale del sindaco e della squadra che lo ha sostenuto”. Sulla base di questo ragionamento Giovanni Manildo si è fatto promotore di una riunione di tutti i sindaci del Pd della provincia per fare un'analisi per ripristinare il consenso politico con in consenso amministrativo.


Galleria fotograficaGalleria fotografica