Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Accesso al cibo, istruzione, sport. Le missioni della onlus in Kenya e Tanzania

UNA MANO PER UN SORRISO PARTE IN TANZANIA CON LE CUCINE SOLARI

L'intervista: Paola Viola ci parla dei progetti umanitari


TREVISO - Sostenere i progetti umanitari avviati e crearne di nuovi. Inizia una nuova missione per Paola Viola, cofondatrice con Gigliola Barlese della onlus “Una Mano per un Sorriso for Children”. Martedì 14 luglio Paola e la pediatra Gianna Piovesan partiranno alla volta del Kenya e della Tanzania, per rientrare il 17 agosto.

Operativa in Kenya ormai da cinque anni, in particolare nello slum di Korogocho, qui l'associazione ha sviluppato diversi progetti: uno legato all'istruzione, con la ribattezzata “Smiling School”, scuola oggi frequentata da 240 bambini (il doppio rispetto a due anni fa), e uno teso a garantire visite e cure mediche gratuite ai ragazzi della scuola, grazie alla collaborazione con il Nema Hospital. Per allontanare i ragazzi dalla vita di strada, l'associazione promuove anche lo sport come motore per una crescita positiva sostenendo la squadra di pattinaggio Hope Raisers - Smiling Team, che oggi raccoglie una sessantina di ragazzi dalla prima infanzia ai 16 anni.

Nuovo il progetto che verrà avviato in Tanzania, nell'orfanotrofio di Amani, che si trova nel villaggio di Mto Wa Mbu vicino alla città di Arusha. Qui il bisogno è quello primario, il cibo. Per questo verrà risistemato il pollaio e verranno comprate una mucca e delle galline, insegnando anche ai più piccoli ad allevarle. Non è finita qui. Perché la seconda tappa del progetto prevede l'installazione di una cucina solare, il sistema ideato dal trevigiano Ottorino Saccon che permette di cucinare con il sole. Si tratta di un concentratore solare a parabola che riflette i raggi solari sulla pentola o barbecue generando fino a 220°C. Una vera risorsa là dove è difficile reperire legna per accendere un fuoco o, qualora vi siano anche fornelli a gas, rifornirsi di bombole.

Oltre al Kenya e alla Tanzania, l'associazione “Una mano per un sorriso – For Children” è attiva in Siria, nel campo profughi di Bab Al Salam, per portare cibo, cure e vestiario ai bambini rifugiati. E a Treviso, dove ogni domenica organizza nella parrocchia di San Martino le Cene senza Fisso Menù.

In alto il link audio per ascoltare l'intervista a Paola Viola.

 

Per informazioni: www.unamanoperunsorriso.it