Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venegazzù, l'incidente intorno alle 13.30 in via Cal Trevigiana

SCHIANTO MORTALE CONTRO UNA COLONNA DI CEMENTO

Bruna Pandolfo, 70 anni, era a poche decine di metri da casa


VOLPAGO DEL MONTELLO - Una donna è morta per le conseguenze di un incidente automobilistico avvenuto a poche decine di metri da casa. Poco prima delle 13.30, Bruna Pandolfo, 70 anni, era alla guida della su Fiat Punto e percorreva via Cal Trevigiana, a Venegazzù: all'altezza del civico 78, forse a causa di un malore, l'automobilista ha perso il controllo dell'utilitaria ed è finita fuori strada. Nella sua corsa la macchina ha centrato ed abbattuto una colonna in cemento, che delimita l'accesso di un'abitazione. Poco più in là, il veicolo sarebbe finito in mezzo una siepe. Non solo, ancora duecento metri circa e la donna sarebbe giunta alla sua residenza. L'impatto è stato molto violento e le condizioni della guidatrice, unica occupante dell'auto, sono apparese subito critiche: gli operatori del Suem 118 l'hanno stabilizzata praticandole il massaggio cardiaco, dopodichè la donna è stata trasportata in elicottero al Pronto soccorso dell'ospedale di Treviso. Nonostante gli sforzi, però, è spirata poco dopo. Sul posto anche i Vigili del fuoco, per mettere in sicurezza il mezzo e l'area circostante, oltre agli agenti della Polstrada di Castelfranco per i rilievi di rito. Sono dovuti intervenire anche i tecnici dell'Enel poichè nel manufatto divelto era collocato un contattore dell'elettricità, danneggiato nello schianto.