Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, ero medicinali ad uso ospedaliero, scattano accertamenti

FARMACI OSPEDALIERI IN AUTO: SCATTA IL SEQUESTRO

Denunciato dalla polstrada per ricettazione un serbo 35enne


TREVISO - Un normale controllo stradale, svolto nel pomeriggio di mercoledì lungo viale Europa a Treviso nei confronti di uno cittadino serbo di 35 anni, ha portato gli agenti della polizia stradale a ritrovare e a mettere sotto sequestro un ingente quantitativo di farmaci ad uso esclusivamente ospedaliero: si tratta di un'ottantina di confezioni di medicinali di vario tipo tra cui antidolorifici e antitumorali, oltre a decine di siringhe e garze. L'uomo, senza precedenti penali, è stato denunciato per ricettazione. Una vera e propria farmacia ambulante quella che gli agenti si sono trovati di fronte aprendo il bagagliaio della Fiat Stilo guidata dal balcanico. Il 35enne ha cercato di giustificarsi dicendo che il materiale gli era stato dato dall'ospedale perchè, ha riferito, soffrirebbe di un terribile mal di schiena. Un racconto davvero poco credibile. Immediati sono scattati gli accertamenti della polstrada: il responsabile della farmacia del Ca' Foncello ha verificato, nel tardo pomeriggio, che i codici a barre dei farmaci sequestrati corrispondevano ad altrettanti lotti di medicinali che erano effettivamente giunti al nosocomio trevigiano per poi essere smistati ai vari reparti. Ora saranno svolti ulteriori accertamenti per chiarire come lo straniero sia entrato in possesso dei medicinali e quale fosse la loro effettiva destinazione.