Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La presentazione del nuovo libro dell'inviato del Tg1

PINO SCACCIA A ODERZO PER PRESENTARE "MAFIJA. DALLA RUSSIA CON FEROCIA"

Sabato 10 ottobre al cinema teatro Turroni


ODERZO - Sabato 10 ottobre, alle 20.30 il giornalista Pino Scaccia, uno degli inviati storici del Tg1 Rai, sarà a Oderzo per presentare il suo ultimo libro: “Mafija. Dalla Russia con ferocia”. L'incontro organizzato dall'associazione Spazio Zero, avverrà al Cinema Teatro Turroni, in via Garibaldi 43, a Oderzo.

Pino Scaccia nella sua carriera ha seguito i più importanti avvenimenti degli ultimi trent'anni: dalla guerra del Golfo e dell'ex Jugoslavia alla disgregazione dell'ex Unione Sovietica,dalla crisi in Afghanistan al dopoguerra in Iraq (dove è stato l'ultimo compagno di viaggio di Enzo Baldoni), fino alla rivolta in Libia. In questo libro racconta la mafia russa del nuovo millennio, loro la chiamano "Organizacija", forse non la più forte ma sicuramente la più ricca. Diventata una minaccia globale sulle ceneri del post comunismo, si è espansa rapidamente in Europa e Stati Uniti. Si possono contare seimila gruppi criminali - solo in Italia ne sono attivi sessanta - ma è quasi invisibile perché ripercorre le strade intraprese dagli oligarchi. Sfruttando le vecchie regole della nomenklatura, ha la capacità di trasformare in attività lecite tutto il malaffare.
L'ingresso è gratuito