Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, tra venerdì e sabato 6mila persone nella struttura riaperta

MUSEO BAILO SEMPRE APERTO DI DOMENICA

Risposta dopo le polemiche per la chiusura di Ognissanti


TREVISO - Il museo Bailo rimarrà aperto tutte le domeniche. A comunicarlo è l'assessore alla Cultura, Luciano Franchin. Dopo la folla per l'inaugurazione, giovedì sera, e le migliaia di persone che, approfittando dell'ingresso gratuito, venerdì e sabato hanno visitato il rinnovato spazio museale, in molti si sono presentati in Borgo Cavour anche domenica, ma hanno trovato la struttura chiusa. E si sono così scatenate le polemiche, soprattutto sui social network. Il museo, spiegano da Ca' Sugana, non era operativo per il rispetto della concomitante ricorrenza di Ognissanti, una delle festività previste dal contratto di lavoro del personale. L'assessore Franchin, pur comprendendo il disappunto di chi non è riuscito ad entrare, trae dalla vicenda un'ulteriore conferma dell'entusiasmo per il museo: "Questo ‘incidente’ di percorso - ribadisce Franchin - ci permette anche di verificare la carica e l’interesse che vi è intorno a questa riapertura".
Tra venerdì e sabato di quasi 6mila persone hanno voluto ammirare il complesso, ritrovato dopo dodici anni di inacessibilità, compresi gli ultimi cinque dedicati al restauro. “Una cifra enorme, incredibile - continu l'assessore -, per la quale siamo grati al personale che nei venti giorni precedenti si è dato da fare per premettere ai visitatori di essere accolti con tutta la professionalità necessaria".
E proprio per soddisfare questo risvegliato interesse, l'amministrazione municipale sta studiando tutte le soluzioni per garantire la maggiore fruizione possibile. A partire da un primo dato certo: il Bailo e Santa Caterina, assicurano dal comune, saranno aperti tutte le domeniche, compresa la festività dell’8 dicembre.