Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 14.30 di oggi altro derby di Marca per i biancocelesti

IL TREVISO AD ISTRANA PER RIPRENDERE A... VOLARE

Ottoni: "Non sarà una passeggiata", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Tutto pronto per l'ennesimo derby di Marca, Istrana-Treviso (ore 14.30, oggi), con i biancocelesti che devono riscattare il rocambolesco 2-2 interno contro il Nervesa. Dice mister Claudio Ottoni: "Non sarà una passeggiata, tutt’altro, l’Istrana è una buona squadra che gioca un bel calcio, messa bene in campo con il 4-2-3-1, un portiere molto bravo e davanti Vettoretto lo conosco bene per averlo avuto a San Bonifacio. Noi cercheremo di fare la nostra partita, come sempre facciamo quando siamo fuori casa. Peccato per tutti i punti perduti al Tenni, ma domenica con il Nervesa non è stato certo per colpa nostra, gli infortuni di Di Salvo e Prosdocimi ci hanno notevolmente penalizzato, senza contare l’espulsione di Antoniol. Ad ogni modo questa partita e la prossima contro la Vigontina sono due gare che possono cambiare la nostra stagione, speriamo di fare il massimo."
Diretta su Veneto Uno