Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato un 45enne per maltrattamenti ed estorsione

VUOLE SOLDI PER IL METADONE E PICCHIA LA MADRE

Anni di soprusi in un'abitazione di Moriago della Battaglia



MORIAGO DELLA BATTAGLIA
– Per anni avrebbe picchiato la madre che si rifiutava di dargli ancora denaro per comprarsi la droga. L'ultimo episodio, venerdì sera, ha spinto la donna, una 64enne di Moriago della Battaglia, a chiamare i carabinieri e a far arrestare il figlio, classe 70. L'uomo, ristretto nel carcere di Santa Bona in attesa dell'interrogatorio di convalida previsto lunedì mattina di fronte al gip Silvio Maras, è chiamato a rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il clima nell'abitazione di madre e figlio si era fatto sempre più teso negli ultimi due anni. Quando poco più di dieci mesi fa il 45enne aveva perso il lavoro di magazziniere, la situazione è precipitata. Complice l'assunzione assidua di metadone, i comportamenti dell'uomo sono diventati sempre più violenti fino ad arrivare a picchiare la madre per avere denaro per comprarsi lo stupefacente. Difeso dall'avvocato Fabio Busnardo, il 45enne chiederà di essere rimesso in libertà e, qualora gli venga concessa, verrà colpito da un decreto di allontanamento da quella casa e dal divieto di avvicinamento alla madre.