Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sei mesi a un 83enne di Nova Veneza che risulta residente a San Fior

TORNA IN BRASILE MA PRENDE L'ASSEGNO SOCIALE: CONDANNATO

Per quasi tre anni avrebbe incassato indebitamente 16.785 euro



CONEGLIANO
– Condannato a sei mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena, perchè per quasi tre anni, pur essendo tornato a vivere in Brasile, suo paese natale, avrebbe mantenuto volutamente la propria residenza a San Fior per continuare a percepire l'assegno sociale di cui era destinatario. Un reddito mensile non di notevole quantità, ma che fino al momento in cui è stato scoperto ha permesso di fruttargli un totale di 16.875 euro. Denaro, secondo l'accusa, versato dall'Inps a un 83enne nato a Nova Veneza, un comune di 12 mila abitanti nello stato di Santa Catarina in Brasile, che non ne aveva diritto. I giudici lo hanno dichiarato colpevole di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato.