Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preganziol, telecamere al setaccio, indagano i carabinieri

TOMBINO CONTRO VETRATA, RAZZIA DA "SALMOIRAGHI E VIGANÒ"

Colpo nella notte, scatta l'allarme, bottino molto ingente


PREGANZIOL - Ladri in azione nella notte a Preganziol al negozio "Salmoiraghi e Viganò" di via Europa. Ignoti, verso le 3 del mattino, hanno sfondato una delle vetrate esterne e fatto razzia di centinaia di paia di occhiali che erano in esposizione. Il conteggio del bottino che i malviventi sono riusciti ad arraffare è di varie decine di migliaia di euro. Il blitz dei ladri è stato rapidissimo: pochi minuti dallo scattare dell'allarme all'arrivo delle forze dell'ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri che ora indagano sull'episodio. Gli investigatori visioneranno in particolare anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona a caccia di indizi utili. Ad agire una banda composta almeno da due-tre persone.