Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preganziol, utilizzato un tombino, indagano i carabinieri

VETRINA IN PEZZI, RAZZIA DI TABLET E SMARTPHONE

Colpo nella notte da Falcon sul Terraglio, bottino di 30mila €


PREGANZIOL - Ammonta ad almeno 30mila euro il bottino di un furto messo a segno questa notte verso le 2.40 al negozio di elettrodomestici e di telefonia "Falcon", lungo il Terraglio, a Preganziol. Ignoti, dopo aver sfondato con un tombino una delle vetrate, sono penetrati all'interno e, usando una pressa per legno, hanno rubato dagli espositori decine di tablet, telefoni e smartphone di ultima generazione, principalmente dei marchi Samsung e Apple.
I malviventi, quattro quelli entrati in azione, si sono poi dileguati attraverso un terreno agricolo che si trova su retro del negozio. La fuga è avvenuta qualche istante prima che giungessero sul posto le guardie giurate della "Compiano", allertate dall'allarme che era subito scattato dopo la spaccata. Il figlio di uno dei proprietari, risvegliato dal tonfo sorto della vetrata andata in frantumi, ha assistito dal balcone della sua abitazione al blitz della banda.
Nella notte tra venerdì e sabato ad essere depredato dai ladri era stato il negozio di ottica "Salmoiraghi e Viganò", di Preganziol che si trova poco distante. Anche in quel frangente i ladri avevano utilizzato un tombino per mandare in frantumi le vetrate e far sparire centinaia di montature e lenti.