Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 43enne era accusato di aver rubato farmaci al Ca' Foncello

PECULATO E SPACCIO: TRE ANNI A UN OSS DELL'ULSS 9

In più occasioni avrebbe anche ceduto cocaina a un paziente



TREVISO
– Finito a processo per rispondere dei reati di peculato e spaccio di sostanze stupefacenti, un operatore sociosanitario veneziano di 43 anni è stato condannato con rito abbreviato a tre anni di reclusione. La difesa, rappresentata dall'avvocato Pascal De Falco, ha già annunciato che presenterà appello. L'uomo era accusato di aver rubato diversi farmaci nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove prestava servizio e di aver ceduto cocaina ad un paziente in almeno cinque occasioni. Il 43enne era stato arrestato dalla Squadra Mobile di Treviso nell'aprile dello scorso anno dopo la denuncia della direzione del nosocomio trevigiano che aveva notato gli ammanchi di medicinali.