Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ricoverato nel reparto Grandi Ustionati di Padova

ESPLODE UN FUMOGENO ARTIGIANALE: 14ENNE GRAVE

Il giovane raggiunto da una fiammata al viso e al collo


PAESE - Un ragazzo di 14 anni di Paese si trova ricoverato al reparto grandi ustionati di Padova dopo essere stato investito da un'esplosione mentre cercava di costruire un fumogeno artigianale. Il ragazzo si trovava con un amico in un campo vicino a casa, in via San Luca. I due volevano creare un fumogeno artigianale e per questo avrebbero messo a bollire in un pentolino alcune sostanze, tra cui mercurio cromo, coca cola e fertilizzante. Il pentolino però gli è esploso in faccia. Il 14enne è stato portato subito all'ospedale Ca' Foncello con ustioni al volto, alle mani e al collo. Vista la gravità delle ustioni è stato deciso il trasferimento a Padova, ma non sarebbe in pericolo di vita.