Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In 35 hanno partecipato all'inizitiva promossa dall'assessorato alla Cultura

A FARRA DI SOLIGO, I CITTADINI SPIEGANO IL TERRITORIO AI TURISTI

Concluso il corso di formazione su storia, arte e ambiente


FARRA DI SOLIGO - Si è concluso lunedì 23 maggio con la consegna degli attestati presso l’Auditorium “Santo Stefano”, il corso di formazione storico-culturale-ambientale "Comunicare il territorio", organizzato dall’assessorato alla Cultura e condotto dal professor Raffaello Spironelli. Durante questo percorso di 16 lezioni con 35 partecipanti, si è potuto conoscere la storia locale e i luoghi culturalmente rilevanti del nostro territorio. “L’amministrazione comunale si è impegnata in questo progetto con lo scopo di creare una rete di persone che promuovendo il loro lavoro, favoriscano anche la conoscenza della nostra storia e del nostro ambiente - ricorda l’assessore alla Cultura, Mattia Perencin -. Siamo quindi soddisfatti che l’iniziativa abbia avuto un importante riscontro, segno che è un’esigenza sentita, quella di comunicare le bellezze locali alle migliaia di turisti che, ogni anno giungono da tutto il mondo nella nostra zona. Confermando così l’idea che, i migliori promotori del proprio paese siano gli stessi cittadini”. Constatato che, le richieste di partecipazione al corso erano state oltre un centinaio e la disponibilità di soli 35 posti, l’amministrazione comunale di Farra di Soligo ha tutta l’intenzione di ripetere in autunno il corso, anche per quelle persone escluse nella prima iscrizione.
Diego Berti