Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'azienda di Dosson gestirÓ gli ingressi e la sicurezza delle auto

CAME CONTROLLA I CIRCUITI DELLA COPPA PORSCHE

Braccialetti elettronici e telecamere per sorvegliare gli spettatori


CASIER - Sarà l'azienda Came di Dosson di Casier a gestire gli ingressi ai circuiti della Porche Carrera Cup.
La famosa casa aveva bisogno di un efficiente sistema di monitoraggio, diurno e notturno, per sorvegliare i veicoli.
Came, azienda leader nell'automazione degli edifici, è riuscita a creare in poche settimane un software adatto sfruttando nuove tecnologie insieme all'esperienza dell'impresa trevigiana. Il primo problema è stato risolto dall'azienda di Dosson attraverso lo sviluppo di 4 tornelli che funzionano attraverso dei braccialetti magnetici NFC (lo stesso metodo utilizzato per i pagamenti contactless, cioè con tessera magnetica). In questo modo ogni biglietto viene riconosciuto dal sistema, che permette o no l'accesso in un luogo o consente ai partecipanti di usufruire della scontistica sui gadget e altro materiale promozionale. I tornelli hanno semplificato il problema della capienza nei luoghi comuni (ad esempio i ristoranti) e l'organizzazione è riuscita a gestire meglio le persone in movimento.
Il sistema di sorveglianza, costituito da 8 telecamere di ultima generazione, è stato installato per permettere di monitorare, sia di giorno sia di notte, gli spazi Porsche. Le telecamere, dotate di sistema audio-video, sono controllabili anche da remoto, in modo che sia più facile accedere ai dati in caso di danno.
La soluzione di Came ai problemi della casa automobilistica ha richiesto tempi brevissimi, due settimane per la progettazione e una settimana di test, grazie alla flessibilità della tecnologia scelta.

Galleria fotograficaGalleria fotografica