Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'azienda di Dosson gestirà gli ingressi e la sicurezza delle auto

CAME CONTROLLA I CIRCUITI DELLA COPPA PORSCHE

Braccialetti elettronici e telecamere per sorvegliare gli spettatori


CASIER - Sarà l'azienda Came di Dosson di Casier a gestire gli ingressi ai circuiti della Porche Carrera Cup.
La famosa casa aveva bisogno di un efficiente sistema di monitoraggio, diurno e notturno, per sorvegliare i veicoli.
Came, azienda leader nell'automazione degli edifici, è riuscita a creare in poche settimane un software adatto sfruttando nuove tecnologie insieme all'esperienza dell'impresa trevigiana. Il primo problema è stato risolto dall'azienda di Dosson attraverso lo sviluppo di 4 tornelli che funzionano attraverso dei braccialetti magnetici NFC (lo stesso metodo utilizzato per i pagamenti contactless, cioè con tessera magnetica). In questo modo ogni biglietto viene riconosciuto dal sistema, che permette o no l'accesso in un luogo o consente ai partecipanti di usufruire della scontistica sui gadget e altro materiale promozionale. I tornelli hanno semplificato il problema della capienza nei luoghi comuni (ad esempio i ristoranti) e l'organizzazione è riuscita a gestire meglio le persone in movimento.
Il sistema di sorveglianza, costituito da 8 telecamere di ultima generazione, è stato installato per permettere di monitorare, sia di giorno sia di notte, gli spazi Porsche. Le telecamere, dotate di sistema audio-video, sono controllabili anche da remoto, in modo che sia più facile accedere ai dati in caso di danno.
La soluzione di Came ai problemi della casa automobilistica ha richiesto tempi brevissimi, due settimane per la progettazione e una settimana di test, grazie alla flessibilità della tecnologia scelta.

Galleria fotograficaGalleria fotografica