Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Hanno dormito in un noto albergo e poi sono fuggiti

DOPO LA CENA, LA NOTTE IN HOTEL SENZA PAGARE

I fidanzati "portoghesi" colpiscono ancora


TREVISO - I fidanzati portoghesi hanno colpito ancora. Dopo aver cenato a sbafo lunedì sera nel ristorante- pizzeria “Da Roberto”, dove avevano mangiato e non pagato piatti per 80 euro, due giovani veneziani di sono ripetuti all'Hotel Continental, altro notissimo indirizzo del turismo cittadino, poco distante dal luogo del loro primo exploit. La coppia, lui 28 anni e lei 26, giovedì hanno trascorso la notte in albergo, svuotando anche il frigobar della loro camera. Alla mattina successiva si è dileguata, lasciando da saldare un conto intorno ai 200 euro. Come nella precedente occasione, comunque, i due non hanno fatto molta strada: i Carabinieri, allertati dal personale della struttura ricettiva, li hanno rintracciati in breve tempo: ora per loro scatterà la seconda denuncia per insolvenza fraudolenta.