Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica la finale del torneo internazionale alla Bocciofila Olimpia

LE BOCCE PARALIMPICHE APRONO IL MEMORIAL LIZIER

A Ruggero Vilnai la gara per gli atleti con disabilità


TREVISO - Una sfida al di là delle barriere, nel più puro spirito sportivo. Si è aperto con l'anteprima riservata agli atleti paralimpici, il 10° Memorial Isidoro Lizier, gara internazionale individuale di bocce specialità raffa. Sulle corsie della Bocciofila Olimpia di Santa Maria del Rovere, società organizzatrice della manifestazione, sono scesi sei giocatori in carrozzina.
La classifica finale ha visto primeggiare Ruggero Vilnai, portacolori dell'Antenore Padova, nonchè presidente del Comitato paralimpico regionale del Coni. Nella finalissima ha superato Cinzia Pozzobon, dello Zelarino Venezia, medaglia di bronzo nella staffetta 4 per 400 alle Paralimpiadi di Seoul 1988. Terzi a pari merito Mario Mattiazzo e Sergio Chiantini, entrambi dell'Antenore.
Domenica entra nel vivo anche la gara che vede sfidarsi 64 atleti provenienti da tutta Italia, ma anche da Austria, Germania, Svizzera e Repubblica di San Marino. Dopo i gironi di qualificazione, la finale tra i vincitori degli otto raggruppamenti è in programma a partire dalle 14.30 e sarà trasmessa in diretta streaming sul sito di Radio Veneto Uno (www.venetouno.it).