Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica la finale del torneo internazionale alla Bocciofila Olimpia

LE BOCCE PARALIMPICHE APRONO IL MEMORIAL LIZIER

A Ruggero Vilnai la gara per gli atleti con disabilitą


TREVISO - Una sfida al di là delle barriere, nel più puro spirito sportivo. Si è aperto con l'anteprima riservata agli atleti paralimpici, il 10° Memorial Isidoro Lizier, gara internazionale individuale di bocce specialità raffa. Sulle corsie della Bocciofila Olimpia di Santa Maria del Rovere, società organizzatrice della manifestazione, sono scesi sei giocatori in carrozzina.
La classifica finale ha visto primeggiare Ruggero Vilnai, portacolori dell'Antenore Padova, nonchè presidente del Comitato paralimpico regionale del Coni. Nella finalissima ha superato Cinzia Pozzobon, dello Zelarino Venezia, medaglia di bronzo nella staffetta 4 per 400 alle Paralimpiadi di Seoul 1988. Terzi a pari merito Mario Mattiazzo e Sergio Chiantini, entrambi dell'Antenore.
Domenica entra nel vivo anche la gara che vede sfidarsi 64 atleti provenienti da tutta Italia, ma anche da Austria, Germania, Svizzera e Repubblica di San Marino. Dopo i gironi di qualificazione, la finale tra i vincitori degli otto raggruppamenti è in programma a partire dalle 14.30 e sarà trasmessa in diretta streaming sul sito di Radio Veneto Uno (www.venetouno.it).