Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da domenica 6 novembre all'11 dicembre (festa dell'Immacolata compresa) impareggiabili matinée musicali da noi promosse

TEATRO DELLE VOCI, PER UNA GRANDE STAGIONE MUSICALE

La prestigiosa agenzia Ansa sulla location dei nostri concerti



Il lancio della più prestigiosa agenzia di stampa italiana sul Teatro delle Voci di San Liberale, a Treviso, luogo di culto e tecnologia dell'acustica, sede dei prossimi concerti nelle mattinate di domenica, dal 6 novembre all'11 dicembre, promossi da Radio Veneto Uno, nell'ambito del PROSECCO CLASSIC FESTIVAL

Per informazioni: 0422 421077  -   segretreria@venetouno.it


IMPRESE: TEATRO DELLE VOCI, LA ABBEY ROAD DI TREVISO


(ANSA) - TREVISO, 12 OTT - La principale differenza fra gli studi di registrazione londinesi di Abbey Road e il Teatro delle Voci di Treviso sta nel fatto che i primi hanno inciso i dischi dei Beatles mentre il secondo è sostanzialmente sconosciuto. Chi volesse cercare distinzioni sotto il profilo tecnico e di competenze di ingegneria del suono, a detta degli esperti, ne troverebbe al contrario ben poche. La struttura trevigiana, nata appena nel 2013, ma che ha già ospitato registrazioni di nomi famosi come "Il Volo" e che ha fra i suoi clienti anche la casa discografica "Deutsche Grammophon", è di fatto una startup fondata da cinque soci oggi rimasti in due, Alex Milanese e Davide Florian, ed opera in una struttura alla prima periferia del capoluogo. Un tempo era un piccolo cinema teatro di un quartiere popolare ma, in seguito, grazie ad una ristrutturazione da parte della Fondazione Cassamarca, è diventata un auditorium gioiello dotato di accorgimenti a pannelli mobili per la resa acustica che lo rendono idoneo per ogni stile compreso fra il classico e l'heavy metal. Affittata la sede ad una piccola società, la Box Record Srl, ora il Teatro delle Voci ospita uno straordinario mix di strumenti di registrazione che spaziano da ancora efficientissimi preamplificatori a valvole e registratori a nastro a 12 piste fino alle soluzioni digitali più recenti, con la possibilità, dunque, di ottenere timbri e tonalità di ogni genere. Oltre, naturalmente, a competenze tecniche che hanno trasformato la struttura anche in un centro didattico in cui si formano professionisti audio per eventi di altissimo livello. "La strumentazione digitale sta diventando alla portata di tutti - spiegano Milanese e Florian - e questo se da un lato ha depotenziato la funzione degli studi di registrazione tradizionali attraverso la possibilità per i musicisti di incidere in ambiente quasi domestico, dall'altra richiede luoghi in cui il funzionamento delle apparecchiature stesse debba essere insegnato. Qui, oltre alle nozioni teoriche, siamo in grado di far comprendere come i diversi utilizzi degli strumenti si riflettano dal vivo in un ambiente reale". Al di fuori del contesto musicale, tuttavia, i servizi della giovane Srl si spingono a collaborazioni con alcune università italiane in particolare per lo studio di apparecchi per i deficit acustici. (ANSA).