Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da domenica 6 novembre all'11 dicembre (festa dell'Immacolata compresa) impareggiabili matinée musicali da noi promosse

TEATRO DELLE VOCI, PER UNA GRANDE STAGIONE MUSICALE

La prestigiosa agenzia Ansa sulla location dei nostri concerti



Il lancio della più prestigiosa agenzia di stampa italiana sul Teatro delle Voci di San Liberale, a Treviso, luogo di culto e tecnologia dell'acustica, sede dei prossimi concerti nelle mattinate di domenica, dal 6 novembre all'11 dicembre, promossi da Radio Veneto Uno, nell'ambito del PROSECCO CLASSIC FESTIVAL

Per informazioni: 0422 421077  -   segretreria@venetouno.it


IMPRESE: TEATRO DELLE VOCI, LA ABBEY ROAD DI TREVISO


(ANSA) - TREVISO, 12 OTT - La principale differenza fra gli studi di registrazione londinesi di Abbey Road e il Teatro delle Voci di Treviso sta nel fatto che i primi hanno inciso i dischi dei Beatles mentre il secondo è sostanzialmente sconosciuto. Chi volesse cercare distinzioni sotto il profilo tecnico e di competenze di ingegneria del suono, a detta degli esperti, ne troverebbe al contrario ben poche. La struttura trevigiana, nata appena nel 2013, ma che ha già ospitato registrazioni di nomi famosi come "Il Volo" e che ha fra i suoi clienti anche la casa discografica "Deutsche Grammophon", è di fatto una startup fondata da cinque soci oggi rimasti in due, Alex Milanese e Davide Florian, ed opera in una struttura alla prima periferia del capoluogo. Un tempo era un piccolo cinema teatro di un quartiere popolare ma, in seguito, grazie ad una ristrutturazione da parte della Fondazione Cassamarca, è diventata un auditorium gioiello dotato di accorgimenti a pannelli mobili per la resa acustica che lo rendono idoneo per ogni stile compreso fra il classico e l'heavy metal. Affittata la sede ad una piccola società, la Box Record Srl, ora il Teatro delle Voci ospita uno straordinario mix di strumenti di registrazione che spaziano da ancora efficientissimi preamplificatori a valvole e registratori a nastro a 12 piste fino alle soluzioni digitali più recenti, con la possibilità, dunque, di ottenere timbri e tonalità di ogni genere. Oltre, naturalmente, a competenze tecniche che hanno trasformato la struttura anche in un centro didattico in cui si formano professionisti audio per eventi di altissimo livello. "La strumentazione digitale sta diventando alla portata di tutti - spiegano Milanese e Florian - e questo se da un lato ha depotenziato la funzione degli studi di registrazione tradizionali attraverso la possibilità per i musicisti di incidere in ambiente quasi domestico, dall'altra richiede luoghi in cui il funzionamento delle apparecchiature stesse debba essere insegnato. Qui, oltre alle nozioni teoriche, siamo in grado di far comprendere come i diversi utilizzi degli strumenti si riflettano dal vivo in un ambiente reale". Al di fuori del contesto musicale, tuttavia, i servizi della giovane Srl si spingono a collaborazioni con alcune università italiane in particolare per lo studio di apparecchi per i deficit acustici. (ANSA).