Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, arrestati dalla Polizia alla stazione delle corriere

RUBANO VESTITI E AGGREDISCONO IL VIGILANTE

Due marocchini di 19 e 18 anni scatenano il caos all'Oviesse


TREVISO - Hanno rubato vari capi di abbigliamento e aggredito un addetto alla sicurezza che tentava di fermarli. Due giovani marocchini, uno diciannovenne, l'altro diciottenne, sono stati fermati dalla Polizia, denunciati e condannati per rapina impropria. I due, verso l'una di giovedì sono entrati nel grande magazzino. Il loro aggirarsi tra gli scaffali, fingendo di guardare la merce, ha subito insospettito il personale. Un terzo soggetto faceva da palo, controllando i movimenti di altri clienti, mentre i due prendevano giubbini, guanti, berretti ed altri vestiti, dal valore ancora da quantificare, infilandoli sotto la giacca. Poi i nordafricani hanno imboccato la via dell'uscita, ma uno dei vigilanti ha cercato di bloccarli: l'hanno spintonato, afferrato per le spalle e trascinato per alcuni metri, prima di dileguarsi verso piazza dei Signori. L'addetto, anch'egli diciottenne, ha riportato varie contusioni, guaribili in alcuni giorni.
Nel frattempo era partito l'allarme alla sala operativa della Questura: gli agenti delle Volanti hanno intercettato i due giovani, identificati in base alla descrizione dei commessi di Oviesse, in Lungosile Mattei, nei pressi della stazione delle corriere. Con loro anche il complice, che però hanno finto di non conoscere. Sono stati processati per direttissima ed ora dovranno rispettare l'obbligo di firma.
 
 

Galleria fotograficaGalleria fotografica