Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presentata la nuova società biancoceleste del dopo Nardin

IL TREVISO DI VISSOLI: "UN PROGETTO FONDATO SU MARKETING E AZIENDE"

Masieri: "Ai tifosi diciamo di giudicarci fra un po'"


TREVISO - Presentazione a Palazzo Rinaldi della nuova dirigenza che gestirà le sorti del Calcio Treviso. Assieme all'assessore Ofelio Michielan sono intervenuti il nuovo presidente, l'avvocato ferrarese Masssimiliano Vissoli e il portavoce Luciano Masieri. Ha detti Vissoli, ribadendo la volontà di rientrare nel calcio professionistico entro 5 anni: "Applicheremo i concetti applicati con le aziende, Treviso è città con grandi potenzialità e noi vogliamo creare una rete di relazioni per sviluppare merchandising e marketing con accordi in partnership. Esempio: arriverà un’azienda che promuoverà un progetto innovativo nella cosmogenetica, ebbene parte delle royalty saranno incassate dal Calcio Treviso. Gli sponsor li presenteremo settimanalmente, ora è ancora prematuro, saranno loro a dirci quando: io rappresento un gruppo che ha sposato il mio progetto, sono certo funzionerà. Ed è presto anche per fare valutazioni sulla squadra: puntiamo alla D, 3-4 innesti ci saranno, se ne occuperà il procuratore Marcelo Segundo, e parleremo con Esposito ed i giocatori: sappiamo bene che nel calcio ciò che conta sono i risultati. A breve definiremo l’organigramma della società, una efficiente struttura organizzatrice e la composizione del settore giovanile, a cui teniamo in modo particolare: stabiliremo i rapporti con le varie società, i ragazzini dovranno divertirsi, è questo il nostro obiettivo."
Masieri si riallaccia alla questione della squadra. "Carmine Esposito non è in discussione, ma in caso di necessità sapremmo a chi rivolgersi. A tifosi chiediamo di giudicarci tra un po’, nel frattempo venite allo stadio: vederlo in quelle condizioni è stato triste, gli ridaremo dignità ora che il comune ce l‘ha affidato. Ed anzi con Ca Sugana vogliamo che il rapporto, con scadenza a giugno, si prolunghi nel tempo. Inoltre diciamo no al doping finanziario, la rovina del calcio: noi non vogliamo fare il passo più lungo della gamba ma siamo pronti a far camminare il Treviso nel miglior modo possibile.  Non ce la sentiamo di annunciare dove saremo nel 2021, l‘unica promessa che mi sento di fare è che lavoreremo seriamente, cosa che in questo sport sembra una anomalia, con tutta la gente che continua a disonorarlo."