Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In panchina il duo Toto-Tonella, Esposito non c'era

MALINCONIA TREVISO, IL LIAPIAVE PASSA AL TENNI 1-2

Il Treviso in 10 perde immeritatamente


TREVISO - Si è giocato in un clima particolare, solo perchè sabato la squadra aveva convinto il Comune ad aprire i cancelli del Tenni. Il Treviso ha fatto ciò che ha potuto con la sua condizione fisica limitata, ha quasi dominato il primo tempo dove poteva anche raddoppiare, poi la doppia ammonizione a Bruno e una fortunosa punizione di Conte hanno aperto la strada al Liapiave che impietosamente ha segnato il sorpasspo quasi allo scadere. Match nervoso e combattuto. Il futuro biancoceleste è quanto di più nebuloso ci possa essere: Alessio Romeo, giocatore squalificato, era al botteghino per vendere i biglietti: l'incasso sarà diviso fra i compagni di squadra.

TREVISO-LIAPIAVE 1-2

TREVISO (4-3-3
): Saltarel; Granati, Bruno, Giovannini, Dalla Riva; Spadari, Ricci, Livotto (st 13' Nicoletti); Ciccone (st 38' Zojzi), Perna, Sabatino (st 23' Amita). A disp. Montesi, Tamburrino, Polato, Giannetti. All. Toto
LIAPIAVE (4-3-3): De Carli; Bortoluzzi (st 23' El Bakhtaoui), Tegon, Pettenà, Frangu; Bartot, Oudahab, Grandin (st 42' Bozzetto); Conte, Manzan (st 1' Barichello), Mastellotto. A disp. Dal Bo, Pizzolato, Bin, Possamai. All. Petrelli
ARBITRO: Miozzo (Padova)
MARCATORI: pt 38' Perna St 18' Conte, 39' Oudahab

PRIMO TEMPO

8': tiro di Manzan da destra in diagonale, Saltarel para in due tempi.
14': ci prova Ricci da destra, De Carli respinge di pugno.
19': scende Dalla Riva sulla sinistra e mette in mezzo: la volee di Ricci di sinistro si stampa sulla traversa.
24': ammonito Ricci.
27': ammonito Oudahab
38': Treviso in vantaggio. Perna in area raccoglie di destro un pallone dalla destra di Granati e fulmina De Carli.
Un minuto di recupero.
Finisce un primo tempo che il Treviso chiude meritatamente in vantaggio. Applausi scroscianti degli spettatori, circa 400, per i biancocelesti.

SECONDO TEMPO

1': Perna tira al volo un pallone gli arriva da sinistra, troppo debole.
15': punizione di Pettenà da sinistra, Saltarel ribatte di pugno.
16': ammonito Bortoluzzi
17': seconda ammonizione ed espulsione per Ricci.
18': pareggia il Liapiave. Su punizione l'ex Angelo Conte incoccia la barriera, la deviazione inganna Saltarel.
26': Ciccone scatta in contropiede per 50 metri poi tira dal limite, ribatte Tegon.
27': ammoniti Spadari e Frangu
28': gran diagonale da 30 metri di Spadari, angolo.
31': ammonito El Bakhtaoui
39': Liapiave in vantaggio: staffilata da fuori di Oudahab, imparabile per Saltarel, forse coperto.
4 minuti di recupero.

FINE DELLA PARTITA

Gli altri risultati:

Liventina-Giorgione 4-0, Istrana-Union QDP 2-2, Favaro-Cornuda 1-1, Nervesa-Union Pro 2-2, Portmansuè-Saonara Villatora 1-1, Martellago-S. Giorgio Sedico 1-2, Sandonà-Borgoricco 3-0.

La classifica:

San Giorgio Sedico 32, Liventina 28, Treviso 26, Nervesa 23, Liapiave 22, Sandonà 20, Saonara Villatora 19, Borgoricco 16, Portomansuè, Real Martellago e Favaro 15, Istrana 14, Union QDP 12, Giorgione 9, Union Pro 8, Cornuda 6.