Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Parla l'ex presidente del Treviso: "Così qui rinascerà il calcio"

CORVEZZO: "LA MATRICOLA FC LA REGALERÒ A VISSOLI"

"Ecco com'è andata davvero la storia con Nardin"


TREVISO - Parla Renzo Corvezzo. L'ex presidente del Calcio Treviso interviene sul polemico comunicato stampa di Tiziano Nardin che accusa lui ed i ferraresi di "raggiro" e "bluff". "Pur esprimendo solidarietà per l'aggressione subita, probabilmente da parte nostra partirà una querela. Quando Nardin mi disse che era in difficoltà ed aveva bisogno di rinforzi societari gli presentai i ferraresi, raccomandandomi di parlare con il Comune. Tutto il resto non ha una logica né imprenditoriale né sportiva: Nardin dopo il 5-2 col Portomansuè, visto che lui non aveva esperienza, chiese a me di andare a parlare con la squadra e lo feci volentieri, da appassionato di calcio. Poi ci sono stati altri incontri, fino alla gara di Cornuda, quando seppi che la trattativa con Vissoli s’era arenata per la mancata consegna dei documenti, ne fui davvero rammaricato, ma ne presi atto, in fondo era una decisione della famiglia Nardin. Aggiungo che ai tempi in cui se ne andarono Zenga, Morbioli ed altri, mi chiese se potevo consigliare qualche nome, io feci quelli di Romeo, Dalla Riva, Perna, Spadari."
Tu hai in mano la matricola FC Treviso. "Me l’ha chiesta Vissoli, nessun problema, io gliela regalo volentieri,un certo  ha anche punteggio: oggi facciamo attività con Primi Calci, Esordienti e Pulcini, 40 ragazzini, anche se il Comune ha chiuso la sede al Tenni. La prossima stagione si potrebbe creare una società partendo dall’Eccellenza."