Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La giovane stella della De' Longhi analizza la situazione

DAVIDE MORETTI: "A BOLOGNA ERAVAMO DAVVERO SVUOTATI"

Domenica match importante al Palaverde contro Jesi


TREVISO - La De' Longhi è tornata in palestra per iniziare la preparazione in vista della partita di domenica contro Jesi al Palaverde. Tiene banco naturalmente ancora la batosta di Bologna, il clima non era dei più spensierati. Lo conferma Davide Moretti: "Chiaro eravamo un po’ dispiaciuti, ma anche pronti a cominciare una nuova settimana, abbiamo perso con uno scarto notevole che non deve però offuscare più di tanto la nostra concentrazione: archiviata, ora pensiamo a domenica. A Bologna non ne avevamo più, avevamo proprio finito la benzina. Non avevamo più risorse per restare a galla."
Quindi è una questione fisica?
"In queste due settimane abbiamo spinto tanto ed oggi dobbiamo ritrovare il giusto equilibrio a livello atletico, riprendere la condizione e tornare come eravamo prima."
Tutte le partite punto a punto vi hanno svuotato?
"Direi piuttosto le partite giocate a distanza ravvicinata, specie per me che ero reduce dagli Europei: aver giocato così di frequente può avere scombussolato i nostri piani. Però anche l’anno scorso avemmo un calo più o meno a metà stagione: credo sarà solo questione di tempo."