Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La giovane stella della De' Longhi analizza la situazione

DAVIDE MORETTI: "A BOLOGNA ERAVAMO DAVVERO SVUOTATI"

Domenica match importante al Palaverde contro Jesi


TREVISO - La De' Longhi è tornata in palestra per iniziare la preparazione in vista della partita di domenica contro Jesi al Palaverde. Tiene banco naturalmente ancora la batosta di Bologna, il clima non era dei più spensierati. Lo conferma Davide Moretti: "Chiaro eravamo un po’ dispiaciuti, ma anche pronti a cominciare una nuova settimana, abbiamo perso con uno scarto notevole che non deve però offuscare più di tanto la nostra concentrazione: archiviata, ora pensiamo a domenica. A Bologna non ne avevamo più, avevamo proprio finito la benzina. Non avevamo più risorse per restare a galla."
Quindi è una questione fisica?
"In queste due settimane abbiamo spinto tanto ed oggi dobbiamo ritrovare il giusto equilibrio a livello atletico, riprendere la condizione e tornare come eravamo prima."
Tutte le partite punto a punto vi hanno svuotato?
"Direi piuttosto le partite giocate a distanza ravvicinata, specie per me che ero reduce dagli Europei: aver giocato così di frequente può avere scombussolato i nostri piani. Però anche l’anno scorso avemmo un calo più o meno a metà stagione: credo sarà solo questione di tempo."