Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/272: TRIONFO SUDAFRICANO IN "CASA" DI SERGIO GARCIA

Niente poker per l'iberico, l'Andalucia Master va a Bezuidenhout


SOTOGRANDE (SPAGNA) - È un evento attesissimo, si può definire da giocare a casa di Sergio Garcia, che qui ha la sua fondazione. Per ben tre volte Garcia ha conquistato l'Andalucia Valderrama Masters, cercherà il poker, sarà comunque di sicuro protagonista. Dovrà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ennesimo colpo di scena nella vicenda dell'ACD Treviso

NARDIN NON SI DIMETTE: DONDI ERA GIÀ PRESIDENTE

E lo è dal 16 gennaio: lo dice l'Agenzia delle entrate


TREVISO - Nuovo colpo di scena nel Calcio Treviso: le attese dimissioni di Tiziano Nardin non sono arrivate, perchè sono inutili: infatti  dal 16 gennaio il legittimo presidente dell’ACD Treviso è Isidoro Claudio Dondi, come attestato da un documento ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, la quale afferma chiaramente che in quella data si era verificato il passaggio di consegne con Massimiliano Vissoli, a sua volta presidente dal 2 novembre, data delle dimissioni, quelle sì reali, presentate da Nardin padre e figlio. Il pasticcio è stati svelato da Giulio Biasin, l’agente Fifa che agisce per conto di Stefano Bisogno. "La notizia mi è giunta dalla FIGC di Roma: anche lì hanno riconosciuto che Dondi era già presidente dell’ACD ed anzi si sono meravigliati che a Mestre non se ne siano ancora accorti. Per cui domani Dondi andrà dal presidente Ruzza a ratificare la sua posizione e gli sarà consegnata la password." Che però lei ha già utilizzato per tesserare i giocatori andati in campo contro il Sandonà. "Infatti: quella password stava nel computer di Nardin, ma di fatto era già di Dondi, per cui io finora ho tesserato giocatori ufficialmente per Nardin ma in pratica per Dondi."