Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'intera operazione frutta due volte e mezzo il capitale iniziale

21 INVESTIMENTI COMPLETA LA CESSIONE DI ASSICOM A TECNOINVESTIMENTI

Il gruppo di Alessandro Benetton esce dalla società friulana


TREVISO - 21 Investimenti, gruppo fondato e guidato da Alessandro Benetton, e l’imprenditore Alessandro Salvatelli escono completamente dall’azionariato di Assicom, leader in Italia nei servizi di gestione del credito B2B ed informazioni commerciali, cedendo la quota residua della società con sede a Buia (UD) a Tecnoinvestimenti SpA, che aveva già rilevato la maggioranza di Assicom nel 2014. La vendita di questa secondo tranche ammonta ad un valore complessivo di 28 milioni di euro. L'intera operazione Assicom si chiude, per 21 Investimenti, con un ritorno pari a due volte e mezza l'importo iniziale stanziato.
Tecnoinvestimenti, nata per iniziativa delle camere di commercio italiane e quotata alla Borsa Italiana é uno dei principali player industriali nei servizi di credit information e digital trust, e diventa così socio unico di Assicom.
Fondata nel 1989 da Alessandro Salvatelli, Assicom è stata protagonista di uno sviluppo rilevante nel corso degli anni, grazie ai continui investimenti in tecnologia e risorse umane, conquistando la leadership nel proprio settore in Italia e diventando uno dei pochi operatori in grado di fornire un’offerta integrata di servizi per la tutela dei crediti commerciali.
Dopo un percorso di crescita del business, Alessandro Salvatelli, fondatore e principale azionista aveva selezionato la 21 Investimenti quale partner industriale e finanziario per realizzare una strategia di build-up in Italia ed avviare una fase di espansione internazionale, facendo leva sul know-how del team guidato da Alessandro Benetton. Assicom ha così accelerato lo sviluppo, completando una serie di acquisizioni che hanno rafforzato la posizione della società nel mercato di riferimento. Nel 2013, Assicom ha completato l’acquisizione di Creditreform Infocredit Ticino, espandendo il business nel mercato svizzero nonché entrando nel network Creditreform, uno dei principali provider di business information a livello europeo e ha avviato una joint venture con Sekundi, network basato a Bruxelles per le problematiche di recupero crediti internazionali. Nel 2014 ha completato l’acquisizione di Infonet, società italiana attiva nel business delle informazioni commerciali per il settore bancario, che ha permesso di estendere la gamma di servizi al real estate e nel 2015 ha completato l’acquisizione di Datafin, ultimo passo nel progetto di consolidamento del settore che ha permesso al Gruppo di ampliare ulteriormente la gamma di servizi offerti nonché penetrare il mercato delle micro imprese e dei liberi professionisti.