Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo una settimana di ricerche, sabato gli ultimi tentativi

CINQUANTA PERSONE PER CERCARE CARLA DISPERSA SUL BOSCONERO

Ancora nessuna traccia dell'escursionista fiorentina


VAL DI ZOLDO (BL) - Una cinquantina di persone hanno preso parte anche oggi alle ricerche di Carla Fredducci, 58 anni, di Sesto Fiorentino (FI), l'escursionista che lunedì pomeriggio ha contattato il 118 dicendo di essersi persa nei boschi attorno al Rifugio Bosconero e di essersi fatta male alle braccia dopo essere caduta. Purtroppo ancora con esito negativo. A partire dalle 7, le squadre sono state trasportate in quota dall'elicottero AB 412 della Guardia di Finanza e sbarcate nei diversi punti per percorrere a pettine le aree assegnate. Sono state ripercorsi tutta la parte alta da Forcella Tovanella al Rifugio Bosconero, la parte sottostante, la zona degli Sfornioi, le Ciavazoles e il canale che scende fino al Valon del Bosconero, il pianoro del Colaz sotto le Rocchette, tutti i corsi d'acqua che scendono verso valle. Oltre ai sentieri principali, controllati anche al di fuori del tracciato in entrambi i lati, è stato verificato anche il 482. Nel pomeriggio l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha elitrasportato altre squadre sorvolando anche l'altro versante della forcella. Controllato anche il Bivacco Toanella e i suoi dintorni. Hanno preso parte alla ricerca il Soccorso alpino di Valle di Zoldo, Longarone, Belluno, Alpago, Prealpi Trevigiane, Pieve di Cadore, San Vito di Cadore, Alleghe, con il Centro mobile di coordinamento e un'unità cinofila, i militari del Sagf di Cortina e Auronzo con due unità cinofile, i Vigili del fuoco. La ricerca riprenderà sabato alle 7.

Galleria fotograficaGalleria fotografica