Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre al passato e al presente, presentati anche progetti di sviluppo

STORIA E FUTURO DI CA' DA NOAL, LA "CASA DEI TREVIGIANI"

Tre incontri dedicati al palazzo oggi museo


TREVISO - Tre venerdì per confrontarsi sulla rinascita di Ca' Da Noal, o la “Casa dei Trevigiani”, come veniva chiamata prima della chiusura al pubblico: le tre conferenze, organizzate dall'associazione no profit "Gioiosa et Amorosa", sono in programma all'auditorium Stefanini il 12 gennaio, il 19 gennaio e il 2 febbraio, tutte dalle 20.30. Titolo del ciclo di incontri (patrocinato anche da Comune di Treviso, Provincia di Treviso e Consiglio d'Europa) sarà "Ca Da Noal: passato, presente e futuro". L'obiettivo è disegnare il percorso storico dell'ex museo civico di arte applicata e le sue prospettive per il domani.

In particolare, nel primo incontro di venerdì prossimo verrà ricordata la tumultuosa storia di Ca' Da Noal, raccontando chi ha contribuito negli anni alla sua conservazione. Il 19 gennaio si parlerà invece della situazione in cui versa attualmente la struttura e di come sfruttare il “Patto di Collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani” per realizzare azioni di rigenerazione concrete. Nell'ultima conferenza, il prossimo 2 febbraio, verrà immaginato infine un futuro per Ca' Da Noal, proponendo soluzioni etiche e rispettose in materia di conservazione del patrimonio storico artistico, illustrando le proposte dell’amministrazione trevigiana e le attività dell’associazione Gioiosa et Amorosa avviate per far rinascere la “Casa dei trevigiani”.

“Ca' Da Noal è un luogo in cui si ritrovavano oggetti di uso e costume del nostro territorio – spiegano dall'associazione - opere di artigianato e d’arte di indiscutibile valore, un tesoro di saperi e pratiche antiche. Ca' Da Noal è l'eredità culturale di tutta la cittadinanza: il nostro futuro è nelle nostre stesse mani e va difeso"