Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Gold Movie Awards si svolgerà al Bafta Theatre in Piccadilly Circus

MARCO RECALCHI PORTA ASPIRANTI FILMAKER A LONDRA

Prosegue il progetto creato con Antony Reolon


Una grande opportunità per gli aspiranti cineasti che operano e studiano nel territorio bellunese: mostrare le proprie produzioni al prestigioso Bafta Theatre di Piccadilly Circus.
L'occasione arriva grazie ad una delle molte iniziative di Marco Recalchi, regista e produttore feltrino, soprattutto “impresario” cinematografico multiforme: è innanzi tutto l'autore dell'acclamato film “Ciò che le nuvole non dicono” (miglior film straniero all'Hollywood International Moving Pictures Film Festival 2017), ma è anche il direttore della scuola di cinema, computer grafica e design Skyup Academy  e il promotore del progetto Anime di Montagne, con cui presto permetterà al territorio bellunese di promuoversi attraverso le voci dei suoi reali protagonisti, filmate con le innovative strumentazioni ad alta risoluzione e risparmio energetico acquistate grazie al contributo della Regione Veneto; infine, Recalchi è il titolare delle case di produzione iKona Film (a Feltre) e The Old Film Farm, che ha sede a Londra.

Proprio a Londra, l'11 gennaio scorso Recalchi ha dato vita insieme al giovane bellunese Antony Reolon ai Gold Movie Awards, un nuovo festival cinematografico internazionale riservato a produzioni indipendenti da tutto il mondo, (cortometraggi, lungometraggi, documentari). “Un successo davvero inaspettato – racconta Recalchi – Siamo partiti timidamente, siamo due bellunesi a Londra appassionati di cinema come tanti, forse solo più intraprendenti. E invece ci sono arrivate più di 700 pellicole da valutare, abbiamo dovuto trovare una location adeguata, e una giuria all'altezza del compito. Alla fine la cerimonia si è svolta al Canada Water, nella suggestiva area delle London Dockland, nella Greater London: contro ogni attesa abbiamo avuto la sala stracolma e un ritorno mediatico sorprendente, con pubblicazioni anche su Metro Magazine di Londra. Anche sul fronte della qualità abbiamo avuto la nostra grande soddisfazione: il cortometraggio che ha vinto il primo Gold Movie Award, il bellissimo “The Silent Child” di Chris Overton e Rachel Shenton, dieci giorni dopo è stato selezionato agli Oscar 2018”. La statuetta dei Gold Movie Awards per il miglior attore è stata assegnata al noto attore Harvey Keitel inteprete del film “Lies we tell”.

L'attenzione ricevuta dai Gold Movie Awards ha spinto Recalchi e Reolon a cercare una location ancora più ambiziosa per il 2019. “Oggi siamo orgogliosi di annunciare che l'11 gennaio 2019 la seconda edizione dei Gold Movie Awards si svolgerà al Bafta Theatre, a Piccadilly Circus – continua Recalchi – siamo un po' spaventati, ma emozionati. La più grossa soddisfazione sarà quella di portare di fronte al pubblico londinese anche le produzioni più meritevoli della nostra Skyup Academy di San Gregorio nelle Alpi, e permettere agli studenti del corso di critica cinematografica di selezionare i film per i premi mensili, insegnando loro a guardare un film con gli occhi obiettivi del critico”.

Marco Recalchi ha presentato questi e altri progetti in una tavola rotonda organizzata il 3 febbraio 2018 dal Comune di Feltre e ribattezzata non casualmente Energia alle vostre idee: “Vogliamo parlare alle giovani forze del nostro territorio: coltivate le vostre idee, specializzate i vostri sogni. Oggi il mondo del cinema offre tante opportunità di emergere, anche come autori di qualità. E anche in un territorio straordinario ma spesso dimenticato come il Bellunese”.