Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Interviste agli avvocati Matteo Moschini e Andrea Arman

PROCESSO AI VERTICI DI VENETO BANCA SPOSTATO A TREVISO

Il gup di Roma: "Competenza della Marca"


ROMA - Sarà il Tribunale di Treviso a decidere sul procedimento penale a carico degli ex vertici per il tracollo di Veneto Banca. Il giudice per l'udienza preliminare di Roma Lorenzo Ferri, infatti, accogliendo un'eccezione presentata dalla difesa, ha disposto il trasferimento del fascicolo, per competenza territoriale, ai colleghi della Marca. L'inchiesta vede coinvolti 11 ex amministratori e manager dell'istituto di credito montebellunese, tra cui l'ex amministratore delegato Vincenzo Consoli e l'ex presidente Flavio Trinca: le accuse nei loro confronti, con posizioni diverse tra loro, sono di ostacolo alla vigilanza di Bankitalia e Consob e aggiottaggio. Matteo Moschini, avvocato che difende numerosi ex azionisti, valuta la decisione con aspetti positi e aspetti negativi.
E sarà dunque sempre la Procura trevigiana ad esprimersi sulla rischiesta di Banca Intesa di essere esclusa da eventuali responsabilità civili e, quindi, da richieste risarcitorie.
Anche Andrea Arman, presidente del Coordinamento delle associazioni dei soci delle ex popolari venete, non nasconde il rischio di un allungamento dei tempi processuali. Al di là dell'indispensabile accertare le responsabilità, Il rappresentante degli azionisti azzerati, tuttavia, ribadisce ancora una volta la necessità di giungere a forme di risarcimento per chi ha perso i propri risparmi.