Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/278: IL "GIGANTE" BELGA PIETERS TRIONFA AL CZECH MASTERS

Ultimo giro record, Andrea Pavan conquista il terzo posto


PRAGA (REP. CECA) - Lasciamo per il momento tranquilli i 70 più grandi giocatori del mondo, a darsi battaglia nel BMW Championship, la seconda delle tre tappe della FedEx Cup in corso a Medinah nell’Illinois. Il primo torneo, il Northern Trust giocato nel New Jersey, l’abbiamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lunedì un nuovo incidente letale in un'azienda della Marca

"LA SICUREZZA SUL LAVORO DIVENTI L'OSSESSIONE DI TUTTI"

L'appello di Maria Cristina Piovesana, presidente vicario di Assindustria


TREVISO - L’emergenza morti sul lavoro non accenna a calare nella Marca. Anzi, con Shpejtim Gashi, l’operaio 44enne rimasto schiacciato lunedì scorso dal braccio meccanico che stava manovrando nell’azienda mobiliera 3B di Salgareda, salgono a 13 le vittime in provincia nel corso dell’anno.
Maria Cristina Piovesana, presidente vicario di Assindustria Venetocentro, l’associazione degli imprenditori di Treviso e Padova, ribadisce la necessità di proseguire gli sforzi nell’ambito della prevenzione da parte di tutti i soggetti coinvolti: “Dobbiamo partire da un punto fermo. Migliorare continuamente sia la cultura che gli investimenti sulla sicurezza, deve rimanere l’obiettivo prioritario e, vorrei dire, l’ossessione di tutti: istituzioni, sindacato, lavoratori e imprese. Fintantoché ci saranno infortuni e morti sul lavoro non potremmo dire di avere terminato il nostro impegno”.
E di cultura della sicurezza da diffondere maggiormente parla anche Giacomo Vendrame, segretario provinciale della Cgil.
Mercoledì prossimo, intanto, i sindacati hanno indetto un’assemblea nell’azienda teatro dell’ultimo dramma, con la presenza di esperti nel campo della sicurezza, aperta a tutti gli 800 dipendenti.