Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lo straniero ha iniziato a inveire e a menare calci e pugni

AGGREDISCE MILITARI E POLIZIOTTI, SPACCIATORE IN MANETTE

Ventenne del Gambia era stata fermato per un controllo


TREVISO - Si rifiutava di fornire le proprie generalità e di mostrare un documento ai militari dell’Esercito, impegnati nell’operazione “Strade sicure”, che l’avevano fermato, ieri sere, intorno alle 23, nei pressi della stazione ferroviaria di Treviso. Per questo motivo è stata fatta intervenire anche una Volante della Polizia. Anche all’arrivo degli agenti, tuttavia, il comportamento delle straniero non è migliorato granché. Identificato, il giovane è risultato essere un ventenne del Gambia e sono emersi due rintracci ai suo carico per la notifica di due biglietti d’invito per la Questura e Prefettura di Padova e permesso di soggiorno scaduto.
Mentre i poliziotti stavano stendendo il verbale, l’immigrato ha cominciato ad andare in escandescenze, reagendo con calci e pugni all’indirizzo dei poliziotti e tentando di danneggiare il veicolo di servizio. Quando gli agenti hanno provato a perquisirlo, ha lasciato cadere per terra degli involucri, con all’interno della marijuana. Da accertamenti effettuati lo straniero è risultato avere dei precedenti per droga. E’ stato perciò arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.