Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lo straniero ha iniziato a inveire e a menare calci e pugni

AGGREDISCE MILITARI E POLIZIOTTI, SPACCIATORE IN MANETTE

Ventenne del Gambia era stata fermato per un controllo


TREVISO - Si rifiutava di fornire le proprie generalità e di mostrare un documento ai militari dell’Esercito, impegnati nell’operazione “Strade sicure”, che l’avevano fermato, ieri sere, intorno alle 23, nei pressi della stazione ferroviaria di Treviso. Per questo motivo è stata fatta intervenire anche una Volante della Polizia. Anche all’arrivo degli agenti, tuttavia, il comportamento delle straniero non è migliorato granché. Identificato, il giovane è risultato essere un ventenne del Gambia e sono emersi due rintracci ai suo carico per la notifica di due biglietti d’invito per la Questura e Prefettura di Padova e permesso di soggiorno scaduto.
Mentre i poliziotti stavano stendendo il verbale, l’immigrato ha cominciato ad andare in escandescenze, reagendo con calci e pugni all’indirizzo dei poliziotti e tentando di danneggiare il veicolo di servizio. Quando gli agenti hanno provato a perquisirlo, ha lasciato cadere per terra degli involucri, con all’interno della marijuana. Da accertamenti effettuati lo straniero è risultato avere dei precedenti per droga. E’ stato perciò arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.