Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/257: AL PLAYERS CHAMPIONSHIP TRIONFA RORY MCILROY

In Florida il torneo considerato il "quinto major"


FLORIDA - È questo il torneo tra i più attesi del PGA Tour, considerato quasi un quinto major. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari, con prima moneta di 2.250.000. Oltre a questi, sono in palio 600 punti per la FedEx Cup, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lo straniero ha iniziato a inveire e a menare calci e pugni

AGGREDISCE MILITARI E POLIZIOTTI, SPACCIATORE IN MANETTE

Ventenne del Gambia era stata fermato per un controllo


TREVISO - Si rifiutava di fornire le proprie generalità e di mostrare un documento ai militari dell’Esercito, impegnati nell’operazione “Strade sicure”, che l’avevano fermato, ieri sere, intorno alle 23, nei pressi della stazione ferroviaria di Treviso. Per questo motivo è stata fatta intervenire anche una Volante della Polizia. Anche all’arrivo degli agenti, tuttavia, il comportamento delle straniero non è migliorato granché. Identificato, il giovane è risultato essere un ventenne del Gambia e sono emersi due rintracci ai suo carico per la notifica di due biglietti d’invito per la Questura e Prefettura di Padova e permesso di soggiorno scaduto.
Mentre i poliziotti stavano stendendo il verbale, l’immigrato ha cominciato ad andare in escandescenze, reagendo con calci e pugni all’indirizzo dei poliziotti e tentando di danneggiare il veicolo di servizio. Quando gli agenti hanno provato a perquisirlo, ha lasciato cadere per terra degli involucri, con all’interno della marijuana. Da accertamenti effettuati lo straniero è risultato avere dei precedenti per droga. E’ stato perciò arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.